21 Marzo Mar 2023 0931 11 months ago

Settore Paralimpico - Nasce il Campionato Italiano di Società

Il circuito, presentato nei giorni scorsi alle società e che ha ricevuto un generale apprezzamento, lega insieme 16 manifestazioni nazionali con l'obiettivo di valorizzare l'attività.

Tricolori Paraciclismo 27 28082022 Partenza Gara Handbike

Domenica 19 marzo, con la gara di Carate Brianza 2° Handcycling Race, è ufficialmente nato il Campionato Italiano di Società di attività Paralimpica. Il circuito, presentato nei giorni scorsi alle società di settore e che ha ricevuto un generale apprezzamento, lega insieme 16 manifestazioni nazionali del calendario, nasce con diversi obiettivi.

Abbiamo pensato di legare insieme alcune delle manifestazioni più interessanti del calendario – ha detto Fabrizio Cazzola, consigliere federale referente per l’attività paralimpica – per valorizzare le società che operano in questo ambito, per favorire il reclutamento di paratleti anche e soprattutto nelle fasce di età giovanili e per stimolare la nascita di nuove manifestazioni. Ci tengo a ringraziare tutta la Commissione Paraciclismo, il presidente Deborah Orso e i componenti Helenia Massari, Vittorio Bonissi, Raffaella De Monte, Alessandro Bruzza e Fabiana Contestabile per il lavoro svolto nella realizzazione di questo progetto.

Queste in sintesi alcune delle caratteristiche salienti del Campionato: concorrono ad assegnare punti manifestazioni di tutte le specialità (strada, pista e fuoristrada); sono coinvolte tutte le categorie e tipologie di attività (Handbike, Tandem, Ciclismo, Triciclo) e atleti italiani e stranieri tesserati per società affiliate FCI; nell’assegnazione dei punteggi vengono premiate le società che schierano atleti Under 16. Attraverso la valorizzazione dell’attività delle società e il contributo sportivo di ogni atleta, indipendentemente dalla disciplina che svolge, l’obiettivo è quello di far crescere il movimento, stimolando la partecipazione e l’organizzazione degli eventi. ‘In questa prima fase abbiamo scelto di coinvolgere manifestazioni di diverse specialità e categorie – continua Cazzola -, e speriamo in futuro di coinvolgere un numero maggiore di gare.’

Il meccanismo di assegnazione di punti è semplice. Al termine di ogni prova è stilata una classifica di società che tiene conto della somma dei punteggi acquisiti dai propri atleti. Prendono punti le società classificate fino al 15° posto. La somma dei punti conquistati da ogni società nelle singole prove del Campionato concorre alla formazione della classifica generale. La società vincitrice si potrà fregiare del titolo di Società Campione d’Italia. (AU)

LE PROVE DEL CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETA'