10 Ottobre Ott 2022 1000 one month ago

Tricolori cross di paraciclismo - I vincitori della gara di Osoppo

Vestono la maglia Bersini e Loda (Tandem), Topatigh (C2), Pini (C3), Pittacolo (C4), Salmaso (C5) e Cal (WB).

Schermata 2022 10 10 Alle 10

OSOPPO - La festa si è raddoppiata ad Osoppo con il sabato che ha preceduto la tappa del Giro d’Italia Ciclocross promosso al grado di comprimario grazie alla 15esima edizione dello Junior Cross e, soprattutto, della terza edizione del Campionato Italiano Ciclocross Paralimpico. Così la vigilia della tappa 2 della Corsa Rosa è stata tutt’altro che una preparazione, ma un grande momento di condivisione. Giù tutte le distinzioni tra due parole così pesanti e cacofoniche – disabili e normodotati – che non riescono ad esprimere la bellezza dello sport senza barriere. È proprio quello che desiderava la Jam’s Bike Team Buja che anche quest’anno ha abbinato alla tappa del GIC la rassegna tricolore, con l’approvazione piena dell’ASD Romano Scotti.

I Paralimpici hanno condiviso il 70% del percorso ha visto poi protagonisti i girini il giorno successivo. Lo scorso anno i partecipanti al campionato italiano ciclocross di paraciclismo furono poco più che in 20, sabato sono stati quasi 40, con lo spettacolo assoluto e offerto dai tandem, tra due ali di pubblico sempre più abituato a giornate di sport per davvero complete. Il sole autunnale di Osoppo si è così riflesso sulle neo maglie tricolore:

TANDEM: Emanuele Bersini e Nicola Loda (Polisportiva Disabili Valcamonica)
MC2: Fabrizio Topatigh (Active Team Leonessa)
MC3: Mirko Pini (Active Team Leonessa)
MC4: Michele Pittacolo (Pittabike ASD)
MC5: Massimo Salmaso (Triviug Foggy Team)
WB: Beatrice Cal e Simona Bortolotti (ANB Fiamme Cremisi)