23 Giugno Giu 2022 1341 7 days ago

Cortina d’Ampezzo è pronta ad accogliere il ‘Gran Finale’ di Obiettivo Tricolore

Ad attendere l’arrivo degli staffettisti in Piazza Marconi ci saranno anche Kristian Ghedina, Mattia Gaspari, Giulia Gaspari, Renè De Silvestro e Flavio Menardi

Obiettivo3

Giovedì 23 giugno 2022 - Obiettivo Tricolore si prepara al ‘Gran Finale’. Dopo aver attraversato 8 regioni, toccato 31 tappe, percorso 2000 chilometri e affrontato caldo, pioggia e salite in sella a biciclette, handbike e carrozzine olimpiche, Obiettivo Tricolore si spinge adesso fino alla “perla delle Dolomiti” Cortina d’Ampezzo, dove domenica 26 giugno è atteso l’arrivo dell’ultima tappa.

La grande staffetta, ideata da Alex Zanardi per riunire l’Italia dopo il lockdown e divulgare valori come l’inclusione, la resilienza e la speranza, partita lo scorso 5 giugno da Santa Maria di Leuca (Le) sta per concludere il suo lungo viaggio in quella che tra 4 anni sarà, assieme a Milano, sede dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali. Un traguardo dal forte valore simbolico e che nel 2023 diventerà sede di partenza della quarta edizione della staffetta, che si spingerà fin oltre le Alpi per raggiungere Parigi, altra sede olimpica nel 2024.

I protagonisti di quest’ultima frazione saranno Myrta Pace (27 anni, di Parma, campionessa italiana di paraduathlon e paratriathlon), Annalisa Baraldo (41 anni, di Abano Terme paraciclista), Ilaria Brugnoli (35 anni, di Reggio Emilia, paraciclista e vincitrice del circuito IPS paratriatlhon) in tandem con Giorgia Bonetti (guida), Francesco Pizzo (guida) in tandem con Alessia Refolo (32 anni di Ivrea, paraciclista), Francesca Caruso (52 anni, di Catania, paraciclista), Federico Mestroni (39 anni, friulano, campione del mondo di paraciclismo nel 2018) e poi, due protagonisti delle Paralimpiadi di Tokyo 2020, Pieralberto Buccoliero (35 anni, di Taranto, paratriathlon) e l’handbiker medaglia di bronzo Katia Aere (50 anni di Spilimbergo).

Il gruppo di atleti partirà alle ore 8 da Piazza Gilm a Brunico e pedalerà fino a Dobbiaco. Dopo una brevissima sosta gli atleti ripartiranno in direzione Cortina, percorrendo la spettacolare “lunga Via delle Dolomiti” che collega l'Alto Adige al Veneto. Il loro arrivo è atteso in Piazza Marconi alle ore 12.30.

Ad attendere ed applaudire gli atleti di Obiettivo3 ci sarà in rappresentanza del Comune il consigliere Giorgio Da Rin e illustri campioni dello sport come l’ex discesista azzurro Kristian Ghedina, grande amico di Alex Zanardi, lo skeletonista azzurro Mattia Gaspari (prima medaglia iridata in questa specialità per l’Italia) e la sorella, ex snowboarder azzurra, Giulia Gaspari, il campione del mondo di sci paralimpico Renè De Silvestro, vincitore di due medaglie ai recenti Giochi di Pechino, e il campione di parabob Flavio Menardi. La tappa di Cortina è organizzata in collaborazione con Cortina Marketing e Cortina Senza Confini.

Il villaggio sarà arricchito da piacevoli momenti di degustazione offerti dal Top sponsor Consorzio di Tutela del Prosecco DOC e da Ciacci Piccolomini d’Aragona, Serena Wines e Del Colle, e dagli stand espositivi di Allianz, Dallara, Airoldi e Vam.