5 Maggio Mag 2022 2031 22 days ago

CDM Paraciclismo - Azzurri protagonisti a Ostenda

Due ori, cinque argenti ed un bronzo nella prima giornata dedicata alle cronometro di hanbikers e tricicli - Buona la prima per De Candido: "Il livello è già buono, possiamo ambire a grandi risultati"

Whats App Image 2022 05 05 At 18

Azzurri grandi protagonisti nella prima giornata di Coppa del Mondo a Ostenda, quella dedicata alle cronometro di handbikers e tricicli. Ben otto le medaglie conquistate dalla Nazionale di Rino De Candido, al suo esordio sul palcoscenico mondiale alla guida del gruppo paralimpico. Il bottino conta 2 ori, 5 argenti e 1 bronzo: un ottimo risultato che conferma le buone sensazioni della vigilia e porta l'Italia subito al secondo posto nel medagliere.

Le medaglie d’oro arrivano da Simona Canipari e Roberta Amadeo, campionesse del mondo in carica per le categorie WH1 e WH2. Secondo gradino del podio invece per Francesca Porcellato (WH3), Angela Procida (WH1), Giorgio Farroni (MT1), Ana Maria Vitelaru (WH5) e Fabrizio Cornegliani (MH1). Medaglia di bronzo infine per Luca Mazzone (MH2). Da segnalare inoltre il terzo posto nella categoria WH4 di Giulia Ruffato, alla quale non è stata però assegnata la medaglia per problemi di classificazione dell'UCI.

Positivamente sorpreso il CT Rino De Cadido: "Pensavo di ottenere meno risultati, invece il livello degli azzurri è già buono: se pensiamo alla loro prospettiva di crescita possiamo ambire a nuovi eccellenti risultati. Sono stati inseriti molti giovani e quindi il team in prospettiva è valido e stiamo lavorando per colmare le lacune. Siamo animati da motivazioni agonistiche importanti e stiamo lavorando bene con un team paralimpico professionale".

Domani le prove a cronometro dedicate ai ciclisti paralimpici. A questo link le classifiche complete: CLASSIFICHE