12 Aprile Apr 2022 0933 one month ago

Folta partecipazione a Marina di Massa alla "Due Giorni del Mare"

Al via circa 300 atleti provenienti da tutto il continente nella prova valida per la Coppa Europa - Presente anche il CT della Nazionale De Candido, il consigliere Masini e la Commissione presidiata da Deborah Orso

Whats App Image 2022 04 09 At 10

Grande successo per la “Due Giorni del Mare”, la manifestazione internazionale di ciclismo paralimpico in scena questo weekend a Marina di Massa. Alla gara, valida anche come tappa di Coppa Europa e organizzata dalla Ciclo Abilia, hanno partecipato circa 300 atleti provenienti da tutto il continente. Presente anche il Commissario Tecnico della Nazionale di paraciclismo Rino De Candido - accompagnato dai collaboratori Addesi e Parmegiani - che ha sfruttato l’evento per sciogliere gli ultimi dubbi sui convocati per la tappa di Coppa del Mondo in Belgio. Presenti anche il consigliere federale Giancarlo Masini, oltre al Presidente di Commissione Deborah Orso ed i componenti Zelica Corradin e Pierino Dainese.

Due le giornate di gare: il sabato è stato dedicato alle prove in linea, mentre la domenica spazio alle cronometro. Tanti gli atleti plurimedagliati anche a livello internazionale in corsa, che si sono dati battaglia sulle strade del litorale marinello anche per accumulare punti per le qualificazioni ai Giochi Paralimpici di Parigi 2024. Cuore pulsante della “Due giorni del mare” è stata ancora la piazza di Ronchi che ha fatto da intelaiatura alla partenza e all'arrivo delle varie gare di categoria.

A brillare, sia nella prova in linea che nella prova a cronometro, sono stati tanti atleti di caratura internazionale: tra gli handbikers vittorie dell’argento paralimpico Fabrizio Cornegliani (MH1), della campionessa del mondo Roberta Amadeo (WH2), l’oro paralimpico Diego Colombari (MH5), la medaglia di bronzo a Tokyo 2020 Katia Aere (WH5). Giorgio Farroni (T1) col suo triciclo è sempre una garanzia di successo, mentre tra i ciclisti successi di Giancarlo Masini (MC1), Fabio Radrizzani (MC2), Paolo Ferrali (MC3), Michele Pittacolo (MC4), Andrea Tarlao (MC5), Veronica Yoko Plebani (WC3) ed Eleonora Mele (WC5). Bene anche il tandem, con la coppia Maurizio Romeo - Paolo Simion e quella femminile composta da Giorgia Bonetti e Ilaria Brugnoli.

In allegato le classifiche complete.