22 Febbraio Feb 2020 1742 one month ago

GIRO HANDBIKE 2020: da Bergamo a Montegrotto Terme

Presentate a Reggio Emilia nella Sala del Tricolore le Città Tappa dell’undicesima edizione

Girohand2

Presentate alla affollatissima conferenza stampa del 21 febbraio nella prestigiosa Sala del Tricolore in Reggio Emilia le città tappa protagoniste dell’undicesima edizione del Giro Handbike 2020.


«A partire dall’edizione 2020 – annuncia il Presidente Fabio Pennella, insignito dal Coni della medaglia di bronzo al merito sportivo - cambiano le regole del gioco: le location di presentazione del Giro Handbike saranno i luoghi simbolo della nostra amata Nazione, come ad esempio la Sala del Tricolore di Reggio Emilia che ci ospita».

A fare gli onori di casa Luca Vecchi, il Sindaco di Reggio Emilia: «ospitare una delle sette tappe del Giro Handbike ci riempie di orgoglio e di soddisfazione. Reggio è molto legata al ciclismo, abbiamo la rete di piste ciclabili più estesa d’Italia in proporzione agli abitanti e molti progetti con le nostre scuole. Continueremo a sviluppare politiche di superamento delle barriere per dare a persone con abilità diverse pieno accesso a tutti i servizi e a tutti i diritti. Il Giro Handbike, ne sono sicuro, sarà al contempo una bellissima manifestazione sportiva, una festa, un’occasione di promozione del territorio e di promozione della città».

Sette tappe in sei regioni del Belpaese compresa un’isola, la Sicilia: da BERGAMO il 19 aprile a REGGIO EMILIA il 7 giugno; da MESSINA il 21 giugno a ROCCARASO il 19 luglio; da ASSISI il 13 settembre a FIORENZUOLA l’11 ottobre. Finalissima il 18 ottobre a MONTEGROTTO TERME. Dalla montagna al mare, dalla pianura alla collina; dalle bellezze naturali a quelle artistiche e storiche: ogni città tappa accoglie i #campionidivita offrendo la possibilità di manovellare tra i tesori d’Italia aggiudicandosi la maglia rosa TELEFLEX, la maglia nera PMP, la maglia bianca (miglior atleta giovane) G3 e la maglia rossa (fast team) SEO Solutions e Events organization. Al fianco del Giro Handbike anche gli altri sponsor Astoria, Rosti e Piazzalunga.

«Il Giro Handbike è sempre più completo, in grado di portare la sua splendida umanità e il suo messaggio in tutti gli angoli del nostro Paese, assolvendo a quel compito proprio dello sport che è quello di contribuire alla crescita civile e sociale di una comunità» così Renato di Rocco, Presidente della Federazione ciclistica italiana.

Un messaggio di augurio arriva anche da parte del Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, con i complimenti agli atleti che saranno premiati nel corso dell’evento. Saluti, complimenti e incoraggiamenti anche da parte dell’onorevole Giusy Versace che sempre segue con grande attenzione e amicizia il Giro Handbike.

Presente alla conferenza stampa il nuovo testimonial 2020 del Giro Handbike: il cantante Federico Martello, definito vincitore morale dello show televisivo di Canale 5 All Together Now nello scorso dicembre, dopo aver conquistato il cuore di moltissimi telespettatori anche internazionali, si sente già parte della famiglia del Giro Handbike e non solo perchè condivide con i #campionidivita del Giro Handbike una disabilità motoria dalla nascita causata da una tetraparesi spastica, aggravata da un grave infortunio accaduto nel 2012. «Sapere che il Giro Handbike crede nelle mie capacità e ripone una sincera fiducia nelle mie possibilità mi gratifica; sono quindi molto onorato di essere il testimonial del Giro Handbike 2020» così Federico Martello, una voce unica, calda e confortante, cuore per cantare alla Vita; anima per raggiungere le persone; umiltà per combattere sempre (dal New Daily di New York).

Partecipanti alla conferenza stampa numerosi handbikers, i #campionidivita che con le loro gesta tracceranno la storia dell’undicesima edizione del Giro Handbike.