24 Luglio Lug 2018 1954 23 days ago

GIRO HANDBIKE: Quanta passione a Roccaraso!

Nella quarta tappa taglia il traguardo per primo Alberto Glisoni

Roccaraso Maglie24luglio2018

Roccaraso (AQ) (22/07) - Si è svolta a Roccaraso, in Abruzzo, la quarta tappa del Giro d’Italia di Handbike.

«Roccaraso ci ha riservato un'accoglienza spettacolare e l'organizzazione a cura del Pedale Sulmonese é sempre una garanzia di professionalità e successo. Il territorio ed il percorso di gara, identico allo scorso anno, hanno saputo valorizzare al meglio le diverse caratteristiche dei numerosi atleti che hanno preso il via a questa quarta tappa. La collaborazione con il Presidente Lorenzo Schiavo del Pedale Sulmonese, ci porterà sicuramente nei prossimi anni a visitare altre località di questa splendida regione, l’Abruzzo.» Queste le parole di soddisfazione del Cav. Andrea Leoni, patron del Giro d’Italia di Handbike.

A dettare i ritmi della gara, su un circuito veloce, con una leggera pendenza che caratterizza il chilometro finale, un quartetto di testa, composto da Christian Giagnoni, Fatmir Kruezi, Maicon Chagas da Conceicao e Alberto Glisoni, che lo ha percorso per 11 volte ad una media di 34, 27 Km/h.

Taglia il traguardo per primo, e per la prima volta, Alberto Glisoni - che gareggia nella categoria open per normodotati -giocandosi tutto nella volata finale «che essendo in salita mi è congeniale» ci confida «mi sono alzato sulle manovelle e sono arrivato al traguardo stremato e senza fiato ma felice per la prima vittoria assoluta ad una importante gara».

Da segnalare Villa Stefano (categoria MH3) che strappa dalle spalle la maglia rosa a Alex Landoni. Si aggiudicano la maglia rosa Teleflex anche Christian Giagnoni (MH4); Cavallini Riccardo (MH1); Pascoli Umberto (MH2) nonché Bove Fabrizio (MH5).

Tra le donne il miglior risultato se lo aggiudica la campionessa paralimpica Francesca Porcellato che ha chiuso la gara con 10 giri ed una media orario di 31,12 Km/h. Maglia rosa anche per Roberta Amadeo (WH4), Silke Pan (WH5), Beliaeva Natalia (WH2), Vitelaru Anna Maria (WH5).

Si conferma in maglia bianca Startuptree Maicon Chagas da Conceicao che così si racconta: «Dopo il mio incidente non avrei mai pensato di rimettermi un casco, oggi la velocità la faccio io con le mie braccia e ne sono fiero di portare con me la maglia bianca del Giro d'Italia di Handbike, lo sono ancora di più perché ho raggiunto il mio obiettivo salire sul podio tra i primi. Voglio ringraziare Roccaraso per l'ospitalità e l'organizzazione e anche il team del Giro d'Italia Handbike.». Confermata anche la maglia nera Pmp a Giannino Piazza.

Presente a tutta la gara e alle premiazioni Francesco Di Donato primo cittadino di Roccaraso a testimoniare anche il grande interesse dell’Amministrazione comunale e della popolazione per la manifestazione.

Prossimo appuntamento il 23 settembre 2018 in terra toscana a Castagneto Carducci per la quinta tappa del Giro d’Italia di Handbike.