1 Luglio Lug 2018 1958 15 days ago

Tricolori Paraciclismo: a Darfo Boario laureati i 23 campioni italiani

Assegnate le maglie tricolori in palio per le varie categorie nell'intensa giornata conclusiva del #Tricolore2018 firmato dall'Associazione Sportiva Boario

9E54d08f 45B5 449A Bd83 0D7a617642d2

Dopo aver applaudito l'impresa di Elia Viviani nella gara riservata ai professionisti, oggi Darfo Boario Terme ha festeggiato i nuovi Campioni d'Italia di paraciclismo. 23 le maglie tricolori in palio per le varie categorie che hanno animato le corse dell'intensa giornata conclusiva del #Tricolore2018 firmato dall'Associazione Sportiva Boario.

Fabrizio Cornegliani (MH1), Paolo Cecchetto (MH3), Giovanni Achenza(MH4) e Luisa Pasini (WH1), tutti e quattro del Team Equa, Luca Mazzone (MH2) del Circolo Canottieri Aniene, Diego Colombari (MH5) della Polisportiva Passo, Roberta Amadeo (WH2) del Team MTB Bee and Bike, Francesca Porcellato (WH3) dell'Active Team, Giulia Ruffato (WH4) e Ana Maria Vitelaru (WH5), entrambe dell'Anmil Sport Italia, hanno trionfato nelle prove handbike in cui competono atleti amputati e paraplegici.

Giorgio Farroni (MT1) del GS Fiamme Azzurre, Livio Raggino (MT2) del Trirace Handcycling Team, Cinzia Brecciaroli (WT2) dell'ASD Preneste Bike si sono laureati campioni d'Italia in sella ai tricicli (atleti con cerebrolesioni), mentre Fabio Anobile (MC3) e Andrea Tarlao (MC5) dell'Alove Team ASD, Michele Pittacolo (MC4) della Pittabike ASD, Emanuele Bersini (MB) della Polisportiva Disabili Valcamonica, Andrea Pusateri (MC1) Namedsport Rocket, Luciano Caironi (MC2) del Team Isolmant, Beatrice Cal (WB) della CS Libertas Scorzè, Lorena Ziccardi (WC2) della ASD Maniga, Jenny Narcisi(WC4) della UC Petrignano ed Eleonora Mele (WC5) della One Gear ASD hanno primeggiato su bici e tandem (ciechi con guida).

Nonostante un'altra giornata caldissima, che invitava più ad andare in gita al vicino Lago d'Iseo che a restare a bordo strada, il pubblico non ha mancato l'appuntamento e ha risposto presente a un'altra giornata da non perdere per l'orgoglio azzurro tra tanti campioni olimpici e del mondo, che dal 2 al 5 agosto in maglia azzurra parteciperanno ai Mondiali di Maniago, in Friuli.

Applausi infine per Ezio Maffi e il suo staff che hanno radunato in Valle Camonica il meglio del ciclismo nazionale per un evento che ha regalato a protagonisti e spettatori emozioni che resteranno nel cuore e nella testa di tutti.

"Ringrazio gli organizzatori - ha detto alla fine Roberto Rancilio, Presidente Commissione Federale Settore Paralimpico, al termine dell'evento - per gli sforzi profusi e la ricchezza della manifestazione allestita. Ho avuto modo di parlare con diversi Atleti e tutti si complimentavano per l’organizzazione e per l’attenzione che è stata data all'evento, frutto certamente di competenza acquisita negli anni nei vari Settori ma anche, e soprattuto, di passione per il mondo del ciclismo nel suo intero. Un ringraziamento sentito anche all’Assessore allo Sport Katia Bonetti e a Fabio Perego per il loro supporto.

Mi auguro che il risultato dell’evento abbia confortato le aspettative degli Organizzatori e spero vivamente di poter lavorare ancora con loro in un prossimo futuro."