4 Ottobre Ott 2016 0951 8 months ago

Tricolori XC: Pittacolo gran protagonista

Si è disputata a Buja (Udine), sabato 1 ottobre, la prima, storica edizione della gara di ciclocross che assegna il titolo italiano paralimpico nelle varie categorie.

Buja Tricolori

Si è disputata a Buja (Udine), sabato 1 ottobre, la prima, storica edizione della gara di ciclocross che assegna il titolo italiano paralimpico nelle varie categorie. Al parco di Buja, con l'organizzazione del Jam's BIke Team, nello stesso weekend in cui s'è corso il Selle Smp Master Cross, valido per il 10° Memorial Tabotta, il vincitore assoluto della corsa è stato Michele Pittacolo, che ha conquistato il suo 26° titolo italiano personale, sommando i successi in tutte le discipline nelle quali il friulano si cimenta.

Nel 2015, la stessa gara, disputatasi a Buja in àmbito paralimpico, era stata una sorta di prova generale che ha permesso, a ottobre 2016, di assegnare finalmente e per la prima volta anche il titolo tricolore ufficiale.

Il friulano di Bertiolo, portacolori della Alè Cipollini, ha letteralmente dominato nella gara sul circuito allestito in maniera impeccabile: Pittacolo ha messo il turbo sin dalle prime pedalate, sfoderando subito la propria potenza sui piacevoli saliscendi del parco di Buja, nell'occasione affollato di spettatori che hanno garantito una eccellente cornice di pubblico.

Le caratteristiche del frizzante tracciato hanno permesso al portacolori della Alè Cipollini di fare il vuoto, andando in fuga per tutti gli 11 giri, al ritmo costante di meno di 4 minuti a tornata, insostenibile per ogni avversario, fino ad arrivare solitario al traguardo, col tempo di 44'13", come primo assoluto, oltre che vittorioso anche nella categoria paralimpica C4, quella di appartenenza della medaglia di bronzo alle Paralimpiadi di Londra 2012.

"Voglio ringraziare il Jam's Bike team - ha detto a fine corsa Michele Pittacolo - perché ha organizzato l'evento in maniera impeccabile: l'anno scorso era stata un'esibizione e una prova generale e quest'anno, questo primo titolo italiano paralimpico ufficiale della storia, conquistato nel mio Friuli mi riempie d'orgoglio."

Le categorie C4, C5 e i Tandem maschili hanno percorso 11 giri del percorso di 2 km allestito al Parco di Buja, mentre i C1, i C2 e i Tandem femminili hanno corso 6 giri.

Le classifiche
MC1: 1) Giancarlo Masini (Fiamme Azzurre), 6 giri in 25'42"
MC2: 1) Fabrizio Topatigh (SportAbili Alba), 6 giri in 30'13"
MC4: 1) Michele Pittacolo (Alè Cipollini), 11 giri in 44'13"
MC5: 1) Michele Nappi (Team Pontoni), 11 giri in 47'56"
TANDEM F: 1) Beatrice Cal - Giovanna Troldi (Bike Pro Action), 6 giri in 30'08"; 2) Patrizia Spadaccini - Ilaria Meloni (Monteponi), 6 giri in 33'33"
TANDEM M: 1) Francesco Calearo - Andrea Pittino (Dopla Treviso), 11 giri in 47'28"; 2) Orlando Rusalen - Piergiacomo Marcolina (Acido Lattico Team), 11 giri in 48'35"; 3) Graziano Gallusi - Claudio Molè (Peppe Molè), 8 giri in 48'39".