28 Marzo Mar 2015 1944 2 years ago

APELDOORN: Tarlao sfiora l’accesso alla finale per il bronzo dell’inseguimento

L’azzurro recordman mondiale dell’ora non passa per meno di mezzo secondo, giornata no per Pittacolo (11°) – Domani chiusura dei Mondiali con velocità a squadre e scratch

Andrea Tarlao

Apeldoorn (OLA) (28/3) - Per poco più di mezzo secondo Andrea Tarlao non è riuscito a centrare la finale per il bronzo nella terza giornata dei Mondiali di Ciclismo Paralimpico in corso ad Apeldoorn in Olanda.

Nella gara dell’inseguimento individuale sulla distanza dei 4 km, riservato alla cat. C5, l’atleta azzurro, attuale detentore del record dell’ora (nella foto), ha ottenuto il tempo di 4’48”513 rispetto al 4’47”897 del brasiliano Mouro Chaman, che ha così conseguito il quarto posto, utile per disputare stasera la finale per la medaglia di bronzo.

Niente da fare anche per l’altro azzurro oggi in gara Michele Pittacolo che non è andato oltre l’11° posto nella cat. C4 col tempo finale di 5’04”168. In questa gara si giocheranno l’ oro in un derby tutto australiano Gallagher (4’402411) e Donohe (4’41”474).

Domani giornata finale con le gare del Team Sprint (per l’Italia in pista Anobile, Macchi e Tarlao) e dello Scratch con Masini C1, Anobile C3, Pittacolo C4 e Tarlao C5 (Macchi non disputerà questa gara).

A cura di Ufficio Comunicazione FCIcomunicazione@federciclismo.it